Ma quanti fiori all’occhiello …

images   Presidente NCD Casarsa 

Le ACLI hanno organizzato un incontro tra la Giunta Comunale e i cittadini per fare il punto della situazione amministrativa, dopo quattro anni ormai trascorsi dal giorno dell’insediamento: ai cittadini la possibilità di chiedere, argomentare, stuzzicare, spronare, apprezzare, criticare il Sindaco e gli Assessori, ove lo avessero ritenuto opportuno o necessario.

La città, purtroppo, prodiga di commenti, giudizi e suggerimenti, ha nuovamente dato prova di un totale disinteresse, giacchè alla fine sono stati presenti, al netto degli Assessori, del Sindaco e di un paio di Consiglieri d’opposizione, non più di venti persone (compreso qualche parente di qualche assessore, convocato a fare numero). Insomma una totale disaffezione … che stride pesantemente con le oltre duemila preferenze espresse nel 2012. Dov’erano quegli elettori? E i vari “scrittori” che riempiono i social, ma poi saltano un confronto diretto?

Read more…

AUGURI !!!

Il Circolo di Casarsa e San Giovanni augurano a tutti gli amici e simpatizzanti i migliori auguri di Buona Pasqua.

Che soluzione per l’Ex Muncipio?

images  Michele Troìa – Presidente Circolo NCD Casarsa della Delizia

L’articolo del MESSAGGERO VENETO (25.02.2016) relativo alle tensioni sorte tra maggioranza ed opposizione nel recente Consiglio Comunale in merito all’impiego dell’Ex Municipio, devono riportare all’attenzione dei cittadini di Casarsa il clima di scarsa collaborazione nella quale maggioranza ed opposizione si trovano a lavorare e certamente non grazie alla volontà della minoranza, che anzi si prodiga nello svolgimento del suo incarico, affinchè alla maggioranza arrivino suggerimenti, proposte, idee e motivi per riflettere, prima di adottare poi delle decisioni. Con la consapevolezza, ovviamente, che poi chi amministra decide. Ci piacerebbe anzi che la partecipazione al dibattito fosse più corale anche da parte dei colleghi di maggioranza, dai cui banchi alla fine, proprio nel recente consiglio, il silenzio è stato rotto solo da una voce dissonante con gli orientamenti  che si stavano delineando. Read more…

Il sindaco si dichiara “ricandidabile”: chissà perchè!

images Michele Troìa – Presidente Circolo NCD Casarsa

E’ interessante seguire la stampa locale quando da notizia di eventi futuri che neppure gli interessati conoscono: recentemente si è parlato dei nomi dei candidati alle prossime amministrative. Ad eccezione dell’opposizione, solo il Sindaco uscente si è già dichiarato “ricandidabile”.

Indubbiamente la tornata elettorale non è più così lontana ed anzi, da un certo punto di vista, è meglio che arrivi rapidamente così da porre fine ad una esperienza che concluderà il suo quinquennio con pochi meriti. Ci auguriamo, infatti, che non sia l’asfaltatura di tre strade a far “assolvere” la giunta in carica, che nel 2012 seppe attrarre gran parte degli elettori casarsesi che oggi, speriamo, avranno rivisto il loro giudizio.

Read more…

E’ improvvisamente mancato Luigi “Gigion” Colussi: una abbraccio commosso a tutta la sua famiglia

Casarsa da oggi è un po’ più povera: è improvvisamente mancato Luigi Colussi. Lo salutiamo con le parole di Pier Paolo Pasolini che, da allora, “rese ufficiale” per tutti i casarsesi da allora ad oggi il soprannome di “Gigion”: “Pier Paolo aveva scritto dei versi, segnando le nostre caratteristiche: Il miej “prin” a l’è Gigiòn cu na vous di gardilin; il miej bas a l’è Angelìn cu’na gola da canon».

GIUNTA CLAROTTO: LA FINE DI UN’ILLUSIONE

Ancora una volta ci sentiamo in dovere di rivolgerci ai cittadini del Comune di Casarsa per denunciare l’avvilente condizione sociale, culturale, manutentiva verso cui ci sta portando la Giunta Clarotto in alcuni casi per incapacità, in altri per inerzia e in altri ancora per inesperienza. Più volte in Consiglio Comunale abbiamo notificato questo pericolo, ma le risposte del Sindaco e della sua Giunta sono sempre state evasive e senza impegni. Nel corso di questo mandato ci siamo impegnati perché:

  • fossero riavviati i rapporti con l’associazione dei commercianti di Casarsa e San Giovanni da anni privi di rappresentanza. Il Sindaco non è stato capace di intraprendere iniziative adatte a risolvere tale situazione.
  • venisse ripensato totalmente il concetto di mercato, ormai in stato di asfissia. Pochi ormai sono i banchi storici coi quali vi è stato poco dialogo e nessuna proposta efficace per evitare abbandoni di posteggi verso altre piazze. Colpa questa imputata agli altri Comuni che sono più vivaci del nostro.
  • venisse dato seguito all’ordine del giorno, approvato l’anno scorso dal Consiglio Comunale su nostra proposta, con cui si impegnava il Sindaco e la Giunta a farsi promotori di una serie di iniziative per favorire il turismo culturale. Documento rimasto chiuso in qualche cassetto.
  • il Sindaco e la Giunta si facessero carico presso l’Istituto Scolastico Comprensivo Locale affinché i genitori fossero adeguatamente informati sulla modalità e sui relatori dei corsi contro il bullismo e l’omofobia. Proposta rigettata dalla maggioranza.
  • Si trovasse appropriata collocazione al lascito Spagnol per renderlo fruibile ai cittadini. Nonostante i numerosi solleciti l’importante documentazione rimane ancora chiusa nei magazzini comunali.
  • I cittadini venissero informati dell’attività politico amministrativa del Comune tramite la pubblicazione del bollettino di informazione comunale denominato “Qui Casarsa della Delizia”. Lo scorso anno non vi è stata nessuna pubblicazione.
  • si desse quanto prima inizio agli interventi edilizi finalizzati a ridare a Casarsa una Piazza degna di questo nome e a San Giovanni un progetto per un’area che fungesse da fulcro dell’intera vita paesana. Tutto ancora in cantiere.

L’elenco potrebbe continuare per molte pagine ancora; abbiamo solo voluto dare un’idea di come l’attuale Maggioranza affronta e “risolve” i problemi del Comune. In occasione delle ultime elezioni comunali il Sindaco Clarotto ed i suoi Consiglieri, in primis il loro ispiratore Fernando Agrusti, hanno proposto agli elettori l’opportunità di un futuro migliore. In realtà alla prova dei fatti i cittadini del nostro Comune si sono trovati di fronte a pure e semplici illusioni, che stanno rendendo la realtà a dir poco sconsolante. Manca poco più di un anno alle prossime elezioni comunali e siamo ben consapevoli che lo spirito di sopportazione dei cittadini da tempo è messo a dura prova: noi però con le nostre idee, il nostro impegno e la nostra costanza vogliamo dare un forte segno di speranza a tutti e la certezza che si può governare molto meglio.

Casarsa della Delizia febbraio 2016

I Consiglieri Comunali

DIEGO FRANCESCUTTO  MICHELE AMERICO MICHAEL MASTROLIA   MICHELE TROIA